Therm-a-Rest

separator


“Tutto è cominciato perché volevo un materassino migliore”. Così comincia il racconto di John Burroughs, uno dei fondatori di Cascade Designs, l’azienda di Seattle che raggruppa alcuni dei marchi più tecnici e prestigiosi del mondo per quel che riguarda l’attrezzatura per outdoor e montagna. Therm-a-Rest, MSR, Seal Line, Platypus, Pack Towl.  Ed è proprio da Therm-a-Rest che la storia prende il via. Burroughs – appassionato alpinista ed amante dell’outdoor - e i due amici Jim Lea e Neil Anderson, anch’essi entusiasti  delle attività in natura, nei primi anni ‘60 lavorano come ingegneri alla Boeing; l’economia di Seattle è in pieno boom grazie alla compagnia che produce aerei. Ma agli inizi degli anni ’70, per varie ragioni, la situazione implode e la Boeing taglia 80.000 posti (!) di cui la metà a Seattle. Tra questi rientrano Lea e Anderson, mentre Burroughs si salva. Ai due amici, brillanti ingegneri che vogliono continuare la loro carriera, Burroughs suggerisce di disegnare un materassino leggero, comodo e durevole.

Un anno – e molti test – dopo, Lea e Anderson ottengono  un design in grado di offrire un comfort molto superiore a qualsiasi altro materassino presente sul mercato. Burroughs lo battezza “Therm-a-Rest” e nel 1972 viene brevettato. Poco dopo nasce ufficialmente la Cascade Designs Incorporated. Col passare degli anni Cascade Designs si espande. Nel 1985, per agevolare la distribuzione europea crea una sussidiaria gestita direttamente a Cork, in Irlanda. Pian piano acquisisce poi una serie di piccole aziende con idee innovative e ne prosegue il lavoro. Comincia nel 1986 con Seal Line e prosegue con Tracks nel 1990, Packtowl nel 1993, Platypus nel 1996, Sweetwater nel 1998, fino ad arrivare all’acquisizione di MSR nel 2001. 

La filosofia
L’approccio di Cascade alla produzione si regge su tre punti fondamentali e imprescindibili:
1) Approccio “engineering-first”. Questo significa prodotti di alta qualità che possano essere riparati, piuttosto che sostituiti.  Una filosofia, che si pone in netta cotrapposizione con la moderna tendenza “usa-e-getta”, ed è un pilastro di Cascade Designs, che mette i servizi di assistenza e riparazione in testa alla propria politica con i clienti. 
2) Produzione locale. La produzione locale significa controllo  completo sulla qualità e disponibilità di ciò che si produce. In tempi in cui le aziende applicano la dislocazione selvaggia delle produzioni per inseguire il prezzo più basso, fa impressione sapere che circa l’80 % di quel che Cascade vende nel mondo viene realizzato a Seattle o a Cork. 
3) Conoscere i prodotti. “Il modo migliore per conoscere i nostri clienti è essere uno di loro”, dice Burroughs. Fondamentale in Cascade Designs è il test dei prodotti in natura, esattamente dove i clienti finali li utilizzeranno. Solo questo consente di capirne appieno le esigenze e di affinare al meglio le attrezzature. La maggior parte dei dirigenti e dipendenti dell’azienda sono appassionati frequentatori della natura e delle montagne.


Novità Prodotti Thermarest


    Pag. 1 - 1